fbpx

Giochi all’area aperta per curare il Mal d’Autunno!

Forse i nostri problemi sono iniziati quando abbiamo smesso di saltare nelle pozzanghere
e ci siamo preoccupati di non bagnarci i piedi.
Brian Hoffman

È arrivato l’autunno, la stagione del cambiamento che fa da ponte tra l’estate appena trascorsa ed il prossimo inverno.

Ci accompagna con il suo flusso lento, con i suoi paesaggi di tinte calde e le foglie dalle sfumature rosso-arancio.
È anche vero però che le giornate tristemente si accorciano, l’aria diventa frizzante, compaiono pioggia e nebbiolina che ci invogliano a stare sempre più spesso chiusi in casa.

Per i bambini, l’autunno è anche il momento del ritorno a scuola e alle tante attività extra-scolastiche che riempiono i loro pomeriggi.

Dopo la spensieratezza e la libertà dell’estate si torna agli orari rigidi, alle regole ed agli impegni che riducono il tempo per il gioco ad uno spicchio di giornata da trascorre spesso in luoghi chiusi.

In questa fase di transizione non è raro accusare sintomi e stati d’animo come stanchezza, apatia, inappetenza, ma anche nervosismo, irritabilità e malinconia.
Una condizione che viene denominata “mal d’autunno” ed ogni anno colpisce numerose persone in tutto il mondo al punto che in Italia sembrano soffrirne 4 persone su 5.

 

 

I consigli per aiutare i bimbi ad affrontare la delicata fase del cambio di stagione si basano sulla logica e sul buon senso:

– prendersi il giusto tempo per svolgere tutte le attività senza stressare troppo i bambini;
– creare una corretta routine del sonno, con abitudini consolidate sia nell’orario in cui si va a dormire che nel numero di ore di riposo;
– curare l’alimentazione facendo riferimento ai cardini della dieta mediterranea;
– ultimo ma non ultimo stare più tempo possibile all’aria aperta, un vero toccasana sia per l’umore che per le difese immunitarie.

Cerca di trascorrere quanto più tempo possibile all’aperto con tuo figlio, se possibile in mezzo alla natura che è da sempre considerata un vero e proprio antidepressivo privo di effetti collaterali.

Non dimenticare che il freddo non fa ammalare.
Al contrario, passare del tempo all’aria aperta anche in autunno e in inverno ha una lunga serie di vantaggi per i bambini sia in termini di salute che di opportunità di crescita e di sviluppo psicofisico.

Leggi anche “Giocare nella natura ed é subito festa

Ecco allora qualche idea per trascorrere qualche piacevole ora d’autunno con il tuo bambino, meglio ancora se all’aperto

1. passeggiare nei boschi

2. raccogliere le foglie cadute, pigne, ghiande e rametti di legno

3. saltare nei mucchi di foglie cadute dagli alberi

 

4. raccogliere castagne

5. cucinare le caldarroste

6. fare una torta con le castagne

 

7.  preparare i biscotti

8.  preparare la cioccolata calda

9.  preparare la pizza

 

10. dipingere usando le foglie

11. fare collage e disegni con foglie

12. dipingere le foglie

13. decorare le finestre di casa con le foglie colorate

 

14.  mangiare i cachi dall’albero

15. fare la vendemmia

 

16. raccogliere la legna per il camino

17. costruire una mangiatoia per l’inverno degli uccellini

 

18. andare ad una delle tante sagre di paese 

19. trascorrere un pomeriggio in una fattoria didattica 

 

20.  fare shopping insieme

21.  andare in giro in bicicletta 

 

22.  visitare un museo

23.  passeggiare per la città e scoprire posti nuovi

ISCRIVITI GRATIS SU IL FARO BLU

Tanti contenuti e strumenti utili a compiere i passi necessari per organizzare una Festa insuperabile per tuo figlio o tua figlia.

– trova i migliori fornitori

– crea una checklist delle cose da fare

– crea la lista degli invitati e chiedi conferma tramite whatsapp e facebook

– crea e condividi la lista dei regali

Autore: Loredana Verga

Loredana Verga
Donna, mamma e professionista. Gestire al meglio il mio tempo è indispensabile. IlFaroBlu.it nasce per organizzare in modo semplice e veloce la festa dei nostri bambini, con la certezza di regalare un momento indimenticabile e fare sempre bella figura.

Related Post