fbpx

Come organizzare un “primo giorno di scuola” perfetto

E’ vero, siamo ancora in pieno agosto e nel “cuore caldo” delle vacanze estive.
Però si sa, il tempo vola ed è importante prepararsi in anticipo per non trovarsi all’ultimo minuto in difficoltà, a cercare disperatamente le ultime cose che ti mancano per iniziare il nuovo anno scolastico.

Una notizia, della quale sono sicura avresti fatto volentieri a meno, riguarda i costi che le famiglie dovranno affrontare per il corredo scolastico nel 2019 .
Anche quest’anno l’Osservatorio nazionale di Federconsumatori ha monitorato i costi della scuola e dalle anticipazioni pubblicate da Adnkronos emerge che i prezzi del materiale scolastico nel 2019 subiranno un aumento fino al 3% rispetto al 2018, con una spesa totale complessiva per ogni studente pari a circa 1.000 euro (media tra scuole medie inferiori, licei ed istituti tecnici).
Spesa che si suddivide in:
– euro 533 di corredo scolastico, con astucci dei personaggi dei cartoni animati ed i diari di marca in prima posizione
– euro 470 di libri e dizionari che, con l’acquisto di testi di seconda mano, è possibile abbattere di più del 30 % .

Ci sono molti materiali da acquistare e tante attività da organizzare per l’anno scolastico.
Per aiutarti ad avere tutto sotto controllo abbiamo preparato una lista strutturata che puoi seguire e “spuntare” per semplificarti il lavoro, non scordare nulla e ridurre il più possibile lo stress.

Cosa devi preparare per il primo giorno

Ecco la lista delle cose che servono, molte delle quali possono essere acquistate anche con notevole anticipo, magari cercando offerte e promozioni che aiutino ad abbattere i costi generali.

Zaino
Ce sono di tutti i generi e costi, ma difficilmente i bambini apprezzeranno uno zaino anonimo. Nel caso in cui quello dell’anno precedente non sia riutilizzabile, dovrai convergere sull’acquisto di uno zaino personalizzato con i suoi beniamini dei cartoni animati o il suo eroe del momento, tra i più richiesti Peppa Pig e Cars, Pj Mask e Paw Patrol,  Masha e Orso ed Unicorno.

Astuccio
Prima ancora di decidere se prendere un astuccio anonimo o personalizzato, devi valutare se ti serve grande oppure piccolo, con tutti i pro ed i contro. Il più gettonato è quello con tripla cerniera, perché consente di avere tutto il materiale disponibile ed ordinato. Ogni cosa al posto: penne di vari colori, bianchetto per cancellare, matite, gomma, temperamatite, pennarelli, righello, colla, goniometro, compasso, etc.

Quaderni e Album
Per l’album da disegno, fate attenzione alla dimensione ed al tipo di carta richiesta che può essere liscia oppure ruvida, Per quanto riguarda invece i quaderni, anche in questo caso possono essere grandi o piccoli, a fogli rilegati oppure ad anelli, a righe e quadretti. (Attenzione alle dimensioni di righe e quadretti che cambiano in base alla classe!)

Diario
Del diario non si può proprio fare a meno, anche perché serve per appuntare i compiti da fare a casa ma anche i pensieri di un intero anno di scuola. Spesso il diario viene conservato nel tempo e sfogliato con affetto e tenerezza molti anni dopo. Ci sono anche in questo caso molte versioni; meglio orientarsi verso quelli che dedicano ad ogni giornata una pagina intera in modo da avere lo spazio per scrivere tutto, pensierini e compiti!

Libri
Ultimi ma non ultimi, i libri vanno ordinati non appena la scuola mette a disposizione l’elenco. Sono sempre molti, costosi e spesso vengono stampati all’ultimo minuto con grande disappunto su tanti fronti. Si possono ridurre i costi valutando i libri usati e lo stress scegliendo di acquistare nelle molte strutture che avvisano con un messaggio sul telefono quando i libri sono disponibili per il ritiro.
Se è una tua abitudine oppure se la scuola lo richiede, organizzati per ricoprire i libri con la pellicola protettiva.

Portamerenda
Trovi sul mercato tanti contenitori per la merenda, anonimi oppure personalizzati con i personaggi dei cartoni animati.
Il portamerenda è utilissimo perché ti permette di organizzare al meglio il momento della pausa di tuo figlio: puoi dargli una merenda morbida o della frutta senza rischiare che venga sporcato lo zaino e ttutto  il suo contenuto!
E non dimenticare di dargli anche una borraccia per l’acqua, succo o bibita..qualunque cosa preferisca bere, l’imperativo è azzerare l’utilizzo della plastica monouso.

Attività extra scolastiche da pianificare e tenere sott’occhio

Abbigliamento

Grembiule. Se la scuola prevede l’utilizzo di un Grembiule, devi acquistarlo oppure controllare che quello dell’anno precedente vada ancora bene (i bambini crescono in fretta, soprattutto in estate!).
Ginnastica. Le stesse considerazioni vanno fatte per l’abbigliamento da Ginnastica, scarpe e tuta.
Scarpe. Infine, una delle cose che spesso vengono sottovalutate e controllate solo all’ultimo minuto sono le Scarpe. Dopo un’intera estate in sandali e ciabatte, meglio controllare per tempo che le cosiddette “scarpe chiuse” siano ancora della misura corretta.

Sport
Fare sport è sempre una cosa positiva, soprattutto in una fase di rapida crescita. Ci sono moltissime possibilità e tutto dipende dalle propensioni, caratteristiche e gusti di tuo figlio. Se sei indecisa e non ci sono dei segnali particolarmente chiari, puoi sempre dedicare un paio di settimane per fare delle lezioni di prova e verificare sul campo la strada migliore

Catechismo
Da tenere in considerazione nel caso in cui tuo figlio debba fare Prima Comunione o Cresima, nel qual caso sarà opportuno incastrare nel migliore dei modi eventuali lezioni scolastiche pomeridiane con il catechismo e lo sport. Un lavoraccio, da impostare bene dall’inizio.

Pasti scolastici
Organizza per tempo il momento del pasto di tuo figlio; ritira i buoni mensa a scuola oppure in Comune in modo che siano già pronti e disponibili alla prima necessità.

Controlli  
Se hai degli impegni pianificabili, come un controllo di routine dal pediatra piuttosto che dal dentista, cerca di pianificarli prima che la scuola entri nel vivo.

Cose da fare a fine agosto

I compiti
Prenditi qualche giorno per verificare tutti i compiti delle vacanze, con un buon anticipo rispetto all’inizio della scuola per non ritrovarti brutte sorprese e dover correre affannosamente ai ripari in pochi gionri.

Gli orari
In vacanza si sa, gli orari sono molto più elastici mentre durante l’anno bisogna rispettare delle regole più rigorose. Inizia quindi ad anticipare l’orario del sonno serale ad esempio, in modo da arrivare gradualmente allo standard ottimale per l’anno “lavorativo”.

Finita la lista delle cose da fare, non resta che attendere con un po’ di emozione che si aprano i cancelli e via… inizia il nuovo anno scolastico!!!

ACCENDI LA FESTA!

Con il Faro Blu avrai un aiuto gratuito per organizzare al meglio la tua festa! Troverai
– tantissimi fornitori ai quali sottoporre la tua richiesta e chiedere un preventivo,
– una checklist suggerita e personalizzabile delle cose da fare per ridurre al massimo lo stress e non dimenticare nulla
– potrai creare la tua lista invitati per condividere l’invito e avere subito le conferme anche tramite whatsapp e facebook
– potrai far sapere ai tuoi ospiti i regali preferiti dal festeggiato, sollevandoli dalla fatica di pensare al regalo e dal rischio di sbagliare
– tante idee, suggerimenti, consigli e molto altro ancora

Non perdere l’occasione!

INIZIA DA QUI!

Autore: Loredana Verga

Loredana Verga
Donna, mamma e professionista. Gestire al meglio il mio tempo è indispensabile. IlFaroBlu.it nasce per organizzare in modo semplice e veloce la festa dei nostri bambini, con la certezza di regalare un momento indimenticabile e fare sempre bella figura.

Related Post