fbpx

10 mosse per una Festa in Giardino indimenticabile

Arriva la bella stagione e si scatena in tutti noi la voglia di stare all’aria aperta.
Non vediamo l’ora di godere di tutta la luce che ci regalano le “giornate che si allungano”, del calore del sole e della natura rigogliosa e generosa di profumi e di colori.

Scatta pressoché in automatico il desiderio di organizzare una bella festa di compleanno in giardino o in un parco.
E se il compleanno cade in estate… beh, un’occasione in più per festeggiare!

Ecco come organizzare una festa perfetta in 10 semplici mosse:

1. la location

Se hai un giardino di proprietà è sicuramente tutto più semplice, comodo e facile da gestire.
In alternativa puoi valutare diverse opzioni:
– chiedere ad amici se ti mettono a disposizione il loro giardino (che ovviamente lascerai in perfetto ordine al temine della festa);
– verificare la possibilità di noleggiare un giardino che, in perfetta logica di sharing economy, viene messo a disposizione per eventi e feste all’aperto;
– infine puoi prendere in considerazione di festeggiare in un parco, nel qual caso avrai sicuramente molto spazio a disposizione; fai però grande attenzione ad avere sempre tutti i bambini ben “in vista” con l’aiuto degli altri adulti.

Qualunque sia la location scelta, organizzati per avere sempre a disposizione dell’acqua potabile e controlla che ci siano delle ampie zone d’ombra per evitare di restare sotto il sole troppo a lungo.

2. il tema

Puoi decidere di sviluppare la festa su un tema particolarmente caro al festeggiato.
Puoi scegliere il personaggio più amato oppure  il colore o l’animale preferito e sviluppare con questo filo conduttore tutti gli elementi che caratterizzano la tua festa.

festa in giardino la location perfetta e low cost

 

3. l’allestimento

L’allestimento dovrà ovviamente essere coerente con il tema quindi palloncini, festoni, lanterne, cuscini… tutto dovrà parlare lo stesso linguaggio!
Se hai scelto di festeggiare in uno spazio ampio come un parco, puoi delimitare a tema la tua area riservata e allestire, ad esempio con i palloncini, un percorso che porti alla tua festa.
Se vuoi dare un tocco di calore e comodità soprattutto per i bimbi più piccoli, puoi stendere sull’erba dei morbidi teli colorati e preparare dei cestoni con tanti giochi tra i quali scegliere: costruzioni, corde per saltare, frisbee, racchettoni, palloni, colori e cartoncini per disegnare, etc.

4. gli inviti

È importante stilare la lista degli invitati tenendo conto degli spazi disponibili e del budget che vuoi mettere a disposizione. Se sei obbligato a contenere il numero degli invitati ma non vuoi rischiare un incidente diplomatico, puoi invitare tutti i bambini di uno stesso gruppo (classe, corsi pomeridiani, gruppo sportivo, vicini di casa etc.) e decidere fin dove spingerti.
Per gestire gli inviti e le conferme di presenza in modo semplice, elegante e soprattutto velocissimo, utilizza la Lista degli invitati.

5. i regalini di benvenuto

Un’idea carina e molto trendy negli ultimi tempi è quella di preparare dei regalini da consegnare agli invitati quando stanno per andare via. Una sorta di ringraziamento per la partecipazione e un ricordo della giornata che potrebbe ad esempio riprendere il tema della festa. Soprattutto per le feste all’aperto puoi pensare ad un regalo da consegnare all’arrivo, un benvenuto da utilizzare sul posto per iniziare da subito il divertimento (bolle di sapone, un piccolo frisbee, dei timbri etc.).

organizzare festa in giardino con animazione

6. il buffet della festa in giardino

Tavoli allestiti con tovaglie, piatti e bicchieri che possono essere personalizzati a tema.
Preferisci, se possibile, l’utilizzo della carta rispetto alla plastica per dare il nostro contributo alla salvaguardia della Terra.
Per quanto riguarda il cibo è tutto lecito: dolce e salato, pizzette, biscotti, torta… tutto perfetto, ma con l’accortezza di evitare, soprattutto se non siamo nel giardino di casa nostra con il frigorifero a portata di mano, alcuni cibi che rischiano di rovinarsi con il calore, a partire da creme, salse e maionese.

7. i giochi da fare in una festa in giardino

I giochi che si possono fare in giardino sono moltissimi, leggi anche9 giochi per bambini e ragazzi e giochi per bambini dai 3 ai 7 anni

Qui trovi tre giochi divertentissimi, semplici e a piccolo costo.

Giochi d’acqua. Perfetti quando fa molto caldo, i bambini ed i ragazzi di tutte le età si divertono sempre molto a fare la lotta con gli spruzzini oppure a giocare alla variante acquatica dell’albero della cuccagna: attacca ai rami alti dei grossi palloncini opachi,  riempine alcuni d’aria, altri d’acqua e solo uno di caramelle.  I bambini hanno un manico di scopa e, a turno, scelgono un palloncino e lo bastonano fino a romperlo… rischiando tante docce prima di arrivare a trovare le caramelle! Non dimenticarti di avvisare i genitori dei giovani ospiti affinché portino un cambio d’abiti!

Dipingere con i piedi. Un gioco creativo e adorato dai bambini che possono sbizzarrirsi liberamente. È sufficiente creare delle scarpine con la carta millebolle immergere i piedi nella vernice idonea e… lasciare che creino i loro capolavori. (volendo si può fare anche con le mani)

Caccia alle caramelle. Nascondi tante caramelle nei cespugli, tra i fiori, sotto i sassi del giardino, poi dai ad ogni bimbo un sacchettino di carta e…via! a raccoglierne il più possibile.

8. le foto

Sarà sicuramente apprezzato un piccolo spazio dedicato alle foto.  Puoi creare un fondo a tema e mettere a disposizione dei piccoli gadget da indossare a scelta per lo scatto (come mascherine, cappellini, mantelli, etc). I bambini si divertiranno moltissimo a fare delle foto buffe ed ancor più a riguardarle nei giorni successivi alla festa.

9. la sicurezza

È importante mettere in sicurezza il giardino della festa togliendo tutte gli oggetti taglienti ed i liquidi tossici, verificando scale e chiudendo passaggi verso l’esterno.
Non dimenticate di avere sempre a disposizione: repellente antizanzare, molta acqua, cerotti e disinfettante per eventuali piccoli graffi, ghiaccio spray, salviettine umidificate e gel disinfettante per manine sporche, una crema solare adeguata.

10. la pulizia

Il dopo-festa non è mai un momento divertente: il divertimento è finito. I bambini sono stanchi e bisogna pulire e lasciare tutto in ordine.
Spesso viene visto come un momento noioso e seccante, ma dipende sempre da come lo affrontiamo. Puoi coinvolgere i bambini divisi in gruppetti e trasformarlo nell’ultimo gioco della giornata: ogni piccolo gruppo sarà incaricato di svolgere un compito, a partire dalla raccolta differenziata.

ACCENDI LA FESTA!

Con il Faro Blu avrai un aiuto gratuito per organizzare al meglio la tua festa! Troverai
– tantissimi fornitori ai quali sottoporre la tua richiesta e chiedere un preventivo,
– una checklist suggerita e personalizzabile delle cose da fare per ridurre al massimo lo stress e non dimenticare nulla
– potrai creare la tua lista invitati per condividere l’invito e avere subito le conferme anche tramite whatsapp e facebook
– avrai anche modo di far sapere ai tuoi ospiti i regali preferiti dal festeggiato, sollevandoli dalla fatica di pensare al regalo e dal rischio di sbagliare
– tante idee, suggerimenti, consigli e molto altro ancora

Non perdere l’occasione!

REGISTRATI SUBITO!

 

Share This :

Autore: Loredana Verga

Loredana Verga
Donna, mamma e professionista. Gestire al meglio il mio tempo è indispensabile. IlFaroBlu.it nasce per organizzare in modo semplice e veloce la festa dei nostri bambini, con la certezza di regalare un momento indimenticabile e fare sempre bella figura.

Related Post